Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando su pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto

Trattamento della catena miofasciale laterale e rilascio intercostale

Dopo aver rilassato gli emisferi del diaframma posiamo posizionare il nostro paziente sia sul lato sinistro che sul lato destro secondo la zona dove abbiamo individuato dei problemi con i muscoli intercostali. – Girati, per favore sul lato sinistro. – Possiamo aggiungere dello stiramento, il lettino Mi.TO ci permette di aggiungere dello stiramento nella zona intercostale, così, in maniera molto semplice, in questo modo – Vieni giù ancora un pochino – e possiamo assicurarci che la pelvi scende quando il paziente si adagia – ecco, così – Adesso il paziente può alzare il braccio così, e possiamo vedere che i muscoli intercostali sono allungati. Possiamo aggiungere del calore per aumentare l’elasticità dei tessuti tra le costole e possiamo iniziare a lavorare in questa zona. Ancora una volta usiamo il modo resistivo per fare un lavoro delicato e profondo e per lavorare sulle strutture miofasciali.

___

Per ulteriori informazioni sul mondo Chinesport, visita il nostro sito Web ufficiale: https://www.chinesport.it

© project by Web industry