Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando su pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto

Trattamento di TCare combinato ad una mobilizzazione paziente

Come parte del concetto del Percorso GPS per la riabilitazione possiamo usare molte modalità che possono essere complementari tra loro e rendono il nostro lavoro più efficace ed effettivo. Quando usiamo, per esempio il TCARE, noi cerchiamo di combinare il lettino Mi.TO ed il sistema Archimede per migliorare il nostro lavoro. Quando usiamo il rigeneratore cellulare TCare abbiamo in genere quattro fasi nella terapia. Abbiamo una fase di riscaldamento, una fase passiva terapeutica, una fase attiva terapeutica e una fase di raffreddamento dove aggiungiamo degli impulsi di rigenerazione cellulare. Ciò che voglio mostrarvi è come useremo queste cose nella fase attiva della terapia. Andremo a mobilizzare e allo stesso tempo ad usare delle frequenze radio resistite. Useremo circa un terzo dell’emissione di energia e faremo questo normalmente per 6 minuti. Cominciamo con mettere della crema di contatto per garantire un buon contatto tra il manipolo e la pelle. Prima faremo un lavoro molto passivo e solo nelle zone dove ce ne sia bisogno. Sulla colonna o sulle giunture e ci possiamo concentrare sui dischi. Naturalmente chiediamo sempre delle informazioni di ritorno ai nostri pazienti per capire quanto calore stanno sentendo. Senti troppo calore? Non lo senti ancora? Ok, così va benissimo. Perché ci vogliono un paio di minuti per raggiungere una determinata temperatura.

Possiamo trasformare questo in un esercizio più attivo semplicemente abbassando qui e così possiamo iniziare a mobilizzare il nostro paziente. Mentre mobilizziamo il paziente aumentiamo il flusso di sangue e anche la temperatura che vogliamo raggiunga la parte profonda del corpo. Iniziamo ad aumentare la temperatura a livello della pelle del paziente che percepisce la sensazione di riscaldamento della pelle. Possiamo anche restare qui e fare delle resistenze. Ok, contro la mia mano, spingi, spingi, spingi, spingi... e rilascia... e di nuovo, spingi, spingi, spingi, spingi... e rilascia. Senti già del calore?

Quando iniziamo il movimento il paziente avverte del calore immediatamente. Possiamo chiedere di fare dei movimenti attivi. Possiamo abbassare il lettino. Adesso i muscoli lavorano e il paziente si può muovere a destra e a sinistra. Con l’aggiunta della frequenza radio otteniamo più movimento. Un altro beneficio dell’uso del lettino MITO è che possiamo per esempio alterare la posizione del torace e avere più flessione per avere gli stessi effetti in questa posizione. E quando ci sia del dolore, per esempio, possiamo riscaldare. Possiamo usare l’effetto di rigenerazione cellulare, e l’effetto di trasformazione del dolore.

Se facessimo tutte queste cose separatamente le faremmo per 10 minuti ciascuna. Invece lo facciamo in 6 minuti, e facciamo tutto insieme in maniera più efficiente.

___

Per ulteriori informazioni sul mondo Chinesport, visita il nostro sito Web ufficiale: https://www.chinesport.it

© project by Web industry