Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando su pulsante "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto

Rilevazione posturale guidata

Valutazioni preliminari

 

Nella versione in modalità guidata del software, vengono proposte una serie di azioni preliminari e valutazioni per contribuire ad una migliore definizione dell'anamnesi iniziale.

Un elenco di ventisei punti per le azioni da compiere e per i dati da acquisire, anche con specifici strumenti di base, si propone quindi in una sorta di protocollo di lavoro sperimentato sul campo da vari specialisti.

Questa proposta di approccio non esclude la possibilità di integrare il citato elenco con ulteriori punti e specifiche indagini preliminari in questa importante fase di definizione del quadro clinico di ingresso.

 

 


Applicazione di pennarelli

 

Per effettuare misurazioni sulle immagini acquisite dell'intera persona per un esame della sua postura in una situazione statica, è propedeutico il posizionamento dei cosiddetti “Markers” o utilizzare un altro metodo per evidenziare i “landmark” o punti di riferimento da prendere poi misurazioni e verifica allineamenti ai vari livelli e distretti corporei.

Nella versione software in modalità guidata, quindi, è già proposta una serie di punti di riferimento dove applicare i “marker” sul corpo della persona.

Una schermata esegue una funzione di mappatura e una lista di controllo sequenziale per l'applicazione eseguita.

 

 


Misure proposte

 

Si può procedere con l'acquisizione delle immagini della persona nelle posizioni già predeterminate, e con una serie di misurazioni che vengono proposte anche in sequenza con il loro significato.

Per ogni tipologia di misura è prevista una finestra di tolleranza preimpostata e l'evidenziazione automatica dei dati se fuori spettro di accettabilità.

Tutte queste informazioni possono essere inserite nel referto per il paziente con la proposta terapeutica dello specialista.

© project by Web industry